Nuovo Video per Altre di B: Ravensburger aka 1998

Tre giorni al release party di “Sport”, il nuovo album della band Indie italiana “Altre di B” e Rumore Magazine da una svegliata a questa sonnacchioso pomeriggio assolato con il loro nuovo video, secondo singolo estratto da questo ottimo lavoro (esattamente a un anno dal precedente “Sherpa): 1998 (aka Ravensburger).

E’ la storia di un uomo che cade da un palazzo di 50 piani… Beh, non proprio. E’ la storia di un uomo, certo. Un uomo, la sua band e una trouppe di due persone durante una tre giorni di riprese video.
E’ la storia di un innamorato che non trova più la sua metà ed è la storia della pioggia che continua a cadere sulla nostra attrezzatura in almeno uno dei giorni di ripresa… come sempre.
E’ la storia di quanti di voi hanno colto la citazione all’inizio di questo paragrafo e quanti di voi apprezzeranno questo video che abbiamo avuto il piacere di realizzare e di cui siamo fieri.

Di nuovo a dirigere le luci, le ottiche e i musicisti con l’amico Claudio Stanga Stanghellini.

Enjoy

Qui alcune immagini del Making of.

…e per vostro riferimento, il resto della citazione.

– Mano a mano che cadendo passa da un piano all’altro, il tizio per farsi coraggio si ripete: “Fino a qui, tutto bene. Fino a qui, tutto bene. Fino a qui, tutto bene.” Il problema non è la caduta, ma l’atterraggio. – La Haine